Gli Oggetti Messier scoperti o osservati nel 1764

Il 1764 stato un anno d'oro per Messier. Dal 3 gennaio al 11 febbraio scopre e osserva una Cometa.
Poi, senza trascurare la caccia alle comete e ad altre osservazioni, si dedica ad un "Survey" delle Nebulose. Lo fa in maniera sistematica. Fino al 1763 aveva osservato (o meglio documentato) solo M1 ed M2, ora ne scopre 38 in 2 periodi.

Primo periodo (3 maggio - 20 giugno)

Si dedica alle costellazioni meridionali (eccettuato M3, M13 ed M15) con le costellazioni di Sagittario - Scudo, Scorpione, Ofiuco e testa del Serpente, osservando gli oggetti fino ad M26 Alcuni giorni di caccia sono particolarmente fruttuosi; il 23 maggio (M5, M6, M7 ed M8), il 3 giugno M15, M16, M17,M18), il 5 giugno (M19-M22) e il 29 giugno (M23- M26).

Secondo periodo (22 luglio - 24 ottobre))

L'area di ricerca pi spezzettata, con incursioni anche nell'area precedentemente osservata.

Le zone di ricerca sono essenzialmente:
- Cigno e Vicinanze (M27, M29 ed M39)
- Andromeda e Triangolo (M31,M32,M33)
- Auriga e Gemelli (M53, M36, M37, M38)
con due intrusioni nelle aree precedenti con l'osservazione di M28 (Sagittario) ed M30 (Capricorno)

Per M32 non si tratta della prima osservazione di Messier, che nel suo catalogo dice di aver visto per la prima volta nel 1757, due anni prima dell'osservazione di M1

Torna alla descrizione di M33
Torna alla Pagina delle Prima Cometa 1766
Torna alla Pagina delle Comete 1766

Copyright G.M. Caglieris @2002

Aggiornato il: 8 ottobre 2002