Home

Il fiume Aventino:

Il fiume Aventino nasce dalla confluenza di vari ruscelli all'altezza di Palena in località "Capo Fiume", forma il lago artificiale di S. Angelo ed, infine, confluisce nel fiume Sangro.

Il tratto di interesse per la pratica della canoa è quello che va dal rilascio della centrale di Lama dei Peligni all'immissione del lago per un totale di circa 15 km navigabili ininterrottamente. Il corso del fiume viene distinto in due tratti: la Parte Alta è la più tecnica (coefficiente di difficoltà= III, III+ e IV grado) e arriva fino al "Ponte di Ferro". Da qui inizia la Parte Bassa che termina poco prima dell'immissione nel lago; questa è meno impegnativa da affrontare con il kayak, avendo difficoltà di II e III grado.

La portata d'acqua segue l'andamento delle precipitazioni e, quindi, è strettamente correlata alla stagione. Durante il mese di Agosto si registra il livello d'acqua più basso dell'anno ma, comunque, non al punto di impedire discese in canoa.

Nel corso del 2005 si è concretizzato il progetto promosso da Legambiente Abruzzo e Danika Fly Club di Lama dei Peligni per il recupero dell'ecosistema fluviale. Questo ha comportato la chiusura di un tratto del fiume alla pesca tradizionale; precisamente, a valle del Ponte di Ferro di Lama dei Peligni è possibile pescare unicamente con tecnica a mosca con coda di topo e rilascio obbligatorio del pescato. Il Progetto No-Kill sull'Aventino comporta delle limitazioni anche per le altre attività sportive praticate sul fiume a tutto vantaggio dell'ecosistema fluviale. A tal fine si consiglia di informare la nostra associazione delle uscite in canoa programmate sul fiume. Richiedete il regolamento comunale per la fruizione del fiume!

 

 

 

Comune di

Lama dei Peligni (Ch)

Hotel Tiroasegno

Lama dei Peligni

 

Negozio specializzato

Gym Sport

Via M. Amari, 43

- ROMA -

Associazione

Pro Loco

Lama dei Peligni

 

 

 

 

 

 

 

horizontal rule

A. S. Aventino Kayak Club - Lama

Via Frentana, 63

66010 Lama dei Peligni (Ch)

e-mail: aventinokayak.lama@infinito.it